(For the Biography in Italian, please scroll down to the end of this article)

Shi Yanti has been a Shaolin Warrior Monk under Venerable Abbot Shi YongXin at the Shaolin Temple since around early 2000. He was born in Henan Province in 1984. Seeing his father practicing kung fu got him interested in the martial arts at an early age, and by the age of 13, he started to practice it seriously himself. He loved it so much that he decided to go to the Shaolin Temple. He was selected by the Shaolin Monks Corps in 2002 and immediately started training under Abbot Shi YongXin who remained his direct Master to this day.

The Abbot taught him a lot, and realizing his disciple's potential, he sent him to the University of Nanjing in 2008. There Master Yanti studied world religions and philosophy. He also passed examinations to become a bhikkhu, an ordained Buddhist monastic. He became a monk at elevated level at the Shaolin Temple in 2007.

But that was still not enough. YanTi Shi wanted to learn more. So while still finishing his studies in Nanjing, the Chinese government granted him access to Singapore University where he started in 2009. With the approval of the abbot, he went on to study Buddhism, English, Society and Science for two years.

When he came back to the Shaolin Temple after graduating, he continued to work with his Master Shi YongXin, learning Chan Buddhism and practicing traditional gong fu. He also held roles as head coach of the Shaolin Warrior Monks. He traveled widely to perform in front of government officials in Russia, Indonesia, Ethiopia, Rwanda, Malawi as well as in his own country. As a result of his studies and experience, the abbot gave him the task to take care of Foreign Visitors at the Shaolin Temple. This allowed him to practice his English more and more.

Recently, his highly valuable background and kung fu skills have enabled him to travel outside of China on his own to teach Shaolin Culture, health exercises and kung fu. He currently teaches mainly in Europe and already has found a lot of students and new friends there. But his task to spread Shaolin Chan philosophy and culture has taken him to other locations around the globe, and will continue to do so.

If your school or organization is interested in hosting a guest seminar or classes with Master Yanti in your area, please do not hesitate to contact him.

SHI YAN TI

MONACO GUERRIERO SHAOLIN DELLA 34° GENERAZIONE

Shi Yan Ti è nato nel 1984 in una provincia centrale della Cina, l’Henan, dove si trova il Tempio Shaolin.

E’ un monaco guerriero della 34° generazione, discepolo diretto dell’Abate Shi Yong Xin.

Egli è cresciuto vedendo suo padre praticare il Kung Fu in quanto quest’ultimo è un praticante di arti marziali. Sperando che Yan Ti seguisse le sue orme, il padre cominciò ad allenarlo e lui fu il suo primo insegnante di arti marziali. La pratica del Kung Fu entrò a far parte della sua routine quotidiana.

Dopo aver finito la scuola superiore, Yan Ti all’età di 17 anni si recò al Tempio Shaolin dove vennero valutate le sue abilità nel Kung Fu per decretare la sua ammissione o meno all’interno del Tempio stesso. Yan Ti venne ammesso ed entrò a far parte del corpo dei monaci guerrieri Shaolin.

Nel 2007 Yan Ti, dopo anni di studi sotto il suo Maestro  l’Abate Shi Yongxin e, rispettati i 250 precetti del Buddhismo,  fu nominato bhikkhu ,un monaco ordinario.

Riconoscendo il potenziale del suo discepolo, l'Abate nel 2008 mandò Yan Ti all'Università di Nanjing per studiare le religioni e le filosofie del mondo. Nel 2009, pur continuando a studiare a Nanjing, Yan Ti ricevette una sovvenzione dal governo Cinese per studiare presso il “Buddhist College” di Singapore. Con l'approvazione dell'Abate, continuò a studiare il buddhismo, l'inglese, la società e la scienza a Singapore per due anni.

Dopo la laurea, Yan Ti tornò al Tempio Shaolin e riprese a lavorare con l’Abate, continuando ad apprendere nozioni sul buddhismo Chan e praticando il Kung Fu.

Nel 2010  Yan Ti , in qualità di allenatore del corpo dei monaci guerrieri Shaolin, iniziò ad allenare non solo i monaci, ma anche i praticanti stranieri che andavano a visitare il Tempio.

Dal 2013 Yan Ti iniziò a viaggiare fuori dalla Cina per insegnare il Kung Fu e diffondere la cultura Shaolin in tutto il mondo.  Si è esibito di fronte a funzionari governativi in ussia, Indonesia, Etiopia, Ruanda, Malawi, in USA e nel suo Paese. 

Nel marzo 2017  Yan Ti ha fondato un centro culturale Shaolin in Sicilia per insegnare il Kung Fu, il buddhismo ed il mandarino. 

Yan Ti rappresenta la 34a generazione dei monaci guerrieri Shaolin, una generazione che risale al XIII secolo.

“Ogni persona ha buoni semi e cattivi semi nella sua mente. Quelli a cui darà acqua saranno quelli che cresceranno. Sorridere sempre alle persone, questa è l’acqua per i buoni semi!”